24 gennaio 2017

TOP & FLOP BEAUTY 2016

Ci stiamo ormai addentrando nel nuovo anno, è tempo di tirare le somme sull'anno appena passato, riflettere su quello che è andato bene e quello che invece può essere migliorato e fare buoni propositi per il futuro... anche in campo makeup! e in questo articolo voglio proprio parlarvi dei prodotti che ho preferito di più e di quelli che invece mi hanno più deluso nel corso del 2016.

Vi ricordo che potete trovare altri prodotti preferiti e più utilizzati nel corso dei vari mesi tra i miei articoli Most Played (di cui trovate la lista sul Menu in alto) in quegli articoli vi dico sempre se qualcosa mi è piaciuto o meno, quindi lì potete trovate una bella carrellata di prodotti.
Qui vi parlerò di quelli che mi hanno accompagnato veramente per tutto l'anno o che mi hanno sorpreso di più anche se li ho scoperti solo negli ultimi mesi, su alcuni di essi mi ripeterò perchè ne ho già parlato in altri articoli, mentre tra i Flop vi mostrerò qualcosa di cui ancora non vi avevo parlato.

Cominciamo dai Top:



- Questo è stato sicuramente l'anno delle spugnette, non che sia un trend nuovo, ma quest'anno ne sono uscite tante dalle forme più diverse e bizzarre, tra cui le mini, io ho sia la versione della famosissima Beauty Blender (che credo sia stata la prima a produrle) sia la versione proposta dalla Real Techniques. Anche se potrebbe sembrare il contrario, sono delle spugnette utilissime! morbide e soffici al punto giusto, perfette per sfumare il correttore sotto gli occhi e per altri angoli del viso che magari con quelle grandi non riusciamo a raggiungere bene, inoltre, rispetto a quest'ultime, mi sembra che stiano avendo una vita più lunga, forse perchè si sporcano meno e aggrappano meno impurità. Quella della Real Techniques è quella viola più grande e ha anche una sezione piatta ed è un po' più maneggevole, però quella della Beauty Blender è più soffice e ha la parte posteriore più tonda, ma sono minuzie, sono veramente ottime entrambe, non saprei quale consigliarvi di più tra le due. Sono vendute in una confezione doppia e costano la BB 16,50€ mentre la RT 10€.



- L’Oreal Nude Magique Cushion dewy glow foundation, ve ne ho già parlato anche recentemente; è stato il fondo più utilizzato durante l'anno perchè l'ho trovato perfetto per la mia pelle sia durante il periodo primaverile (prima del caldo umido) sia durante questo periodo freddo, perchè ha un effetto molto naturale e leggermente luminoso ma al tempo stesso è asciutto, non è adatto però per chi ha la pelle grassa o molto secca. Mi piace perchè è facile da stendere e da ritoccare nel corso della giornata, la coprenza è leggera ma rende l'incarnato bello omogeneo e non costa molto, l'unico neo è che termina in fretta perchè dentro ci sono solo 15ml di prodotto, comunque sicuramente lo ricomprerò, anche se sempre più case cosmetiche stanno lanciando un prodotto simile quindi sarei curiosa di provarne altri. Prezzo circa 20€.


- Catrice Liquid Camouflage High Coverage Concealer è il correttore rivelazione di quest'anno, è ottimo e costa solo 5€. Ha una consistenza cremosa ad alta coprenza e lunghissima tenuta, non si infila nelle pieghette e si sfuma benissimo, non ha nulla da invidiare ad altri molto più costosi, l'unico problema è che i colori in gamma sono chiarissimi per me, mi piacerebbe se facessero qualche altro colore in più.



 - Una categoria che amo molto sono le matite colorate per gli occhi perchè mi piace usarle come base per altri ombretti o per definire la rima cigliare, e quest'anno ho apprezzato moltissimo queste due scoperte, la Pupa Multiplay n°07 (10€) e la 3INA Automatic Eyepencil n°302 (6,95€) Hanno una consistenza molto diversa l'una dall'altra, quella Pupa è più secca e asciutta e mi piace usarla come eyeliner all'attaccatura delle ciglia, mentre quella 3INA è morbida e cremosa ed è perfetta da usare come base; il fattore che me le ha fatte apprezzare così tanto è il colore, perchè entrambe non hanno dei colori scontati:
 
quella Pupa è il perfetto incontro tra marrone e viola, in pratica è un borgogna con dei riflessi violacei, inoltre è un colore abbastanza scuro che definisce molto bene lo sguardo e non è il solito color bronzo o ramato, è prevalentemente caldo ma quei riflessi più freddi permettono di abbinarla a tutto, dall'altra parte anche quella di 3INA non è il solito dorato, ha una punta di verde oliva che rende il colore più caldo e ''prezioso'' tipo un oro antico, insomma entrambi dei colori molto interessanti e che non avevo già tra la mia collezione.

- Lancome Juicy Shaker nel colore Cherry Symphony, anche di lui vi ho già parlato nei mesi scorsi, è un olio che dona un bel colore luminoso e vivace alle labbra mentre le idrata. La consistenza è oleosa ma per nulla appiccicosa anzi è sottile ed è molto confortevole da indossare, il colore è semi-trasparente ma proprio questo è il bello, perchè dà un aspetto molto fresco e naturale al viso. Costa circa 20€ per 6,5 ml.





- Ecotools Precision Blush è un pennello di un marchio che mi ispirava tanto perchè utilizza materiali riciclati e manici in bamboo, quando l'ho trovato da OVS l'ho voluto provare e mi è piaciuto molto, è diventato uno dei miei preferiti. Innanzitutto mi ha colpito la sua forma perchè non è il solito pennello angolato o a goccia, questo ha una sezione allungata paffuta, con setole più corte sui lati e ciò fa sì che il pennello risulti fitto ma non troppo, perfetto per sfumare la terra o il bronzer. Ma la caratteristica migliore è la sua morbidezza, le setole sono sintetiche e sofficissime. Prezzo 10€.




- Makeup Revolution Fortune Favour the Brave Palette è un acquisto recente ma che mi sta piacendo tantissimo e non posso non inserirla in questa lista. E' composta da ben 30 ombretti di cui 5 cotti e gli altri ben bilanciati tra opachi, satinati e metallizzati, c'è una prevalenza di colori freddi ma anche qualcuno dal sottotono più caldo. Le caratteristiche che mi piacciono di questa palette sono che ha una gamma colore molto versatile con cui fare tanti makeup diversi, e che tutti i colori sono ben pigmentati, anche quelli che lo sembrano meno in realtà se usati da bagnati o sopra ad una base cremosa tirano fuori un bellissimo colore, quindi sto riuscendo ad utilizzare quasi tutti gli ombretti anche quelli che all'inizio mi sembravano deludenti, con qualche accortezza si riescono ad utilizzare bene tutti. Di contro il suo difetto principale sta nel fatto che è molto polverosa, tranne qualcuno più setoso, la maggior parte di loro sono gessosi, si tratta pur sempre di una palette lowcost quindi non ci si può aspettare una formulazione burrosa come quelle di alta profumeria, soprattutto quelli cotti, ma anche gli opachi scuri, spolverano tanto e bisogna avere l'accortezza di battere sempre l'eccesso di prodotto dal pennello prima di applicarli sull'occhio o di truccare il viso solo dopo. Nonostante ciò io la ritengo valida, soprattutto per chi cerca una palette buona, versatile e a basso prezzo. 15€ sul sito ufficiale, sul quale risulta al momento non disponibile ma dovrebbero riassortirla, comunque credo si possa trovare altrove. (Vi lascio il link ad una mia foto su Instagram in cui mostro un makeup effettuato con questa palette, tenete conto che se vedete Instagram dal pc i colori potrebbero risultare un po' diversi rispetto alla foto originale scattata da smartphone)



- Garnier Ultra Dolce Bagnodoccia all'Olio di Rosa e Sapone di Aleppo, quest'anno Garnier mi ha stupita molto con l'ampliamento della gamma Ultra Dolce con nuovi bagnodoccia e creme corpo davvero interessanti, e dai prezzi modici, soprattutto se presi in offerta. Questa profumazione all'Olio di Rosa, secondo me, è la più buona tra tutti, è molto raffinata e dolce ma non stucchevole, dopo la doccia mi avvolge con il suo profumo floreale delicato e mi fa sentire più rilassata, è proprio una coccola; inoltre ha una bella consistenza emolliente e lascia la pelle molto morbida. Costa circa 4€ per 500ml.




- e infine tra i top inserisco il profumo adorato di quest'anno, il Narciso Poudrée Eau de Parfum di Narciso Rodriquez che è un floreale bianco che si apre con note di Rosa Bulgara e Gelsomino e il cuore di Muschio Bianco poudré che si incontra con note legnose di Vetiver Cedro e Patchouli; nell'insieme risulta floreale ma con una forte presenza polverosa che lo rende avvolgente e delicato.
Cercavo da tempo un profumo del genere e di questo mi sono innamorata all'istante, inoltre sono particolarmente contenta di averlo preso ad un evento speciale da Sephora durante il quale mi hanno serigrafato il nome sul flacone e sull'altro lato lo stilista Narciso Rodriquez in persona mi ha lasciato l'autografo. Costa 105€ per 90ml.



Per quanto riguarda i Flop inserisco soltanto questi pochi prodotti perchè di solito faccio acquisti oculati o di marchi di cui mi fido e quindi raramente prendo una cantonata, e poi perchè cerco di trovare qualche nota positiva in tutto e bene o male riesco ad utilizzare un po' tutti i prodotti che ho, ma questi 3 mi hanno davvero delusa.



- come dicevo su, quest'anno ho acquistato qualche spugnetta in più rispetto al solito spinta dalla curiosità, e da OVS ho preso queste due, la blu costa 7,99€ ed è di UBU (di cui ho recensito positivamente i pennelli qui) e la rosa è di Lottie London e costa 7,49€, anche di questo marchio ho provato qualche pennello e mi è piaciuto abbastanza ma i prezzi non sono proprio bassissimi quindi non credo che proverò altro. Boccio queste due spugnette perchè non reggono affatto il confronto con la Beauty Blender o con la Real Tecniques, sono fatte di un materiale completamente diverso e non sfumano per niente bene il fondotinta, non sono porose e morbide, anche bagnandole abbondantemente con acqua tiepida rimangono sode e non soffici, al massimo possono servire per stendere la base, ma non per sfumarla. Tra le due, quella rosa di Lottie London è migliore perchè ha una forma più appuntita da una parte e più tonda dall'altra che almeno la rendono più utile ed è anche più morbida, l'altra invece non mi piace nè per il materiale troppo compatto di cui è fatta nè per la forma. Inoltre il fattore che mi spinge a non consigliarvele è che si distanziano solo di pochi euro dalla Miracle Sponge di Real Tecniques, che costa 10€ sul mercato italiano ma se presa su altri siti la si può trovare anche a 5€, e quest'ultima ha una qualità nettamente migliore.




- Herborist Hand-care Crystal Mask, dovrebbe essere una maschera idratante per le mani, di questo marchio vi ho già parlato qua a proposito della loro famosissima maschera T'ai Chi che mi piace molto, mentre questa l'ho trovata inutile. Innanzitutto non mi è piaciuta la texture in gel, mi ero trovata benissimo con l'altra loro maschera che aveva una bella consistenza cremosa e mi aspettavo lo stesso, invece questa non è per niente cremosa e confortevole, anzi il gel dà un effetto rinfrescante e quasi fastidioso da tenere sulle mani, soprattutto durante questo periodo freddo durante il quale preferisco di gran lunga texture più avvolgenti; ma il difetto principale è che non idrata per nulla, è come non metterla! La formulazione è a base di Ginseng e dovrebbe avere anche un effetto rivitalizzante, il problema sta nel fatto che io scelgo di usare una maschera quando voglio un grado di idratazione in più, se no stendo una crema leggera qualsiasi e via, da una maschera mi aspetto qualcosa di più. Costa 10€ per 120ml.




E con questo concludo la mia carrellata. Che ne pensate di questi prodotti? Li conoscete o li avete mai usati? E quali sono stati i vostri Top e Flop del 2016? Fatemi sapere con un commento qui sotto.

12 commenti:

  1. Ciao Federica!
    La paletta é bellissima!
    Trovo molto utili i post in cui, oltre ai top, si parla dei flop!
    Un bacio!

    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutte le palette MakeupRevolution sono interessanti, costano poco e fanno il loro dovere :) Grazie, baci.

      Elimina
  2. Amazing post, Dear!
    I`m following ur blog with a great pleasure via GFC
    Please join me
    Sunny Eri: beauty experience

    RispondiElimina
  3. Ciao! Bellissimi i prodotti ma la palette è davvero carina! ^_*

    RispondiElimina
  4. Io ho usato le spugnette per un periodo....poi il problema era la loro pulizia!! Che belli i colori delle matite!!
    lalu
    Www.ilquadernodilalu.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è vero, vanno cambiate spesso per questo ero alla ricerca di qualcuna più economica, ma se non sono valide non ne vale la pena

      Elimina
  5. Le spugnette sono anche per me uno dei TOP 2016. In particolare io ho acquistato le mini BeautyBlender per il correttore, e la Miracle Sponge per il fondotinta, e mi trovo splendidamente. Mai più senza!
    Il fondotinta cushion di L'Oreal mi chiama troppo, prima o poi cederò... Al momento sto usando la versione proposta da Kiko, che costa qualcosina in meno, e mi ci trovo benissimo.
    La palette di MUR è spettacolare! *-*

    J <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, io finora non ho trovato delle spugnette migliori della BB o della RT.
      Il cushion di Kiko non l'ho mai provato, non so perchè mi sono fissata con questo della L'Oreal XD e ricompro sempre lui, col 30% di sconto da OVS viene a costare meno di 15€.

      Elimina
  6. Che bello il tuo blog! Mi piace davvero tantissimo perciò complimenti! Grazie per esser stata da me. Mi sono aggiunta anch'io ai tuoi lettori fissi. Commento su questo post perchè è uno di quelli che di solito preferisco leggere! Alla prossima. Un bacione!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto l'articolo fammelo sapere lasciando un commento :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...